domenica 17 ottobre 2021

Tongli, paese sull'acqua

Tongli è uno degli antichi villaggi su acqua a sud del delta dello Yangtze River, nella Provincia del Jiangsu. 

Questi villaggi tipici sono famosi per le acque del fiume su cui si affacciano, per i ponti molto caratteristici e per le costruzioni storiche che sono rimaste inalterate nel corso degli anni.

Tongli occupa un’area di 133 chilometri quadrati e si affaccia su quindici fiumi e cinque laghi, che la dividono in sette isolette, affacciate sul Taihu Lake e collegate tra loro da quarantanove antichi ponti in pietra di vari stili architettonici.

La sua origine viene fatta risalire alla Dinastia Song, quindi Tongli ha una storia più che millenaria ed il suo valore culturale è molto elevato.
Originariamente chiamata Futu (che significa terra ricca), è stata aperta ai visitatori nel 1986 e oggi Tongli ha una popolazione di circa 33.000 abitanti.

Tongli ha una profonda tradizione culturale: fin dall’antichità pullulava di poeti, scrittori, pittori, studiosi di confucianesimo e funzionari governativi, che contribuirono allo sviluppo della cittadina che, tutt’oggi, ricorda i loro nomi nelle numerose tavolette di pietra di epoche diverse qui conservate e nei nomi delle strade.
A causa della sua lunga storia e particolare bellezza, nel 2004 Tongli, insieme con Zhouzhuang e Luzhi, venne inserita nella lista dei siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO, soprattutto considerando il suo stato di conservazione eccellente, contrapposto al ritmo accelerato al quale numerosissimi paesi e villaggi storici cinesi scompaiono per dar posto a moderne costruzioni. 

Distante 18 chilometri da Suzhou e 80 da Shanghai, Tongli è raggiungibile molto facilmente via bus o via treno.

Di particolare interesse a Tongli sono Jiayin Hall e Congben Hall, costruite all’inizio del Novecento: all’interno di sale dall’architettura tipica cinese, sono esposti numerosi manufatti e sculture in legno di particolare pregio.

Un’altra attrazione imperdibile è il Retreat & Reflection Garden, giardino privato fatto costruire dal funzionario in pensione Ren Lansheng dal 1885 al 1887 su progetto di Yuanlon: grande circa 700 metri quadri, si trova al centro del paese ed è caratterizzato da padiglioni, torri, terrazze e un lago artificiale.
L'area residenziale a ovest è costituita da una casa esterna e una casa interna che comprende la sala della portantina, la sala da tè, una sala principale per i ricevimenti e due edifici che formano l'abitazione vera e propria.
Il giardino a est ha stagni, barche di marmo, padiglioni sull'acqua, sale, chioschi, verande, giardini rocciosi e ponti. Insieme ad alberi rigogliosi e fiori colorati, il giardino accoglie i visitatori con la sua bellezza e il suo fascino in ogni stagione. Nel 2001, anche questo giardino, con altri in Suzhou, fu inserito nella lista dei siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.

L’immagine più famosa di Tongli è però quella dei Tre Ponti, che attraversano tre fiumi: sono i più famosi dei quarantanove ponti del paese e sono chiamati Taiping (Pace e Tranquillità), Jili (Fortuna) and Changqing (Celebrazione Eterna) e considerati architettura sacra dai locali.

Il Taiping Bridge venne costruito durante il regno dell’imperatore Jiaqing della Dinastia dei Qing (1644-1911), il Jili Bridge è un ponte ad arco con incisioni secolari, mentre il Siben Bridge (Origine Riflessa) è il più antico del paese, costruito durante la dinastia Sond (960-1279). Ergendosi imponenti su tutte le vicissitudini della cittadina, i ponti ne rappresentano la caratteristica essenziale.

Insieme a ponti ed edifici, una delle caratteristiche più tipiche di Tongli sono le strade strette e lunghe del paese, la maggior parte delle quali sono cave e lastricate in pietra. Alcune si snodano per oltre 300 metri e offrono scorci spettacolari del paese. Per esempio, Cangchang Lane (vicino Fuguan Street) permette l’attraversamento ad una persona alla volta e questo ha guadagnato alla strada il soprannome di "One Person Lane".

Molte strade a Tongli hanno un sapore antico, come la Mingqing Street, lunga 160 metri, che conserva il suo stile originale delle dinastie Ming e Qing. È lastricata in pietra e fiancheggiata da negozi su entrambi i lati, inclusi negozi specializzati, negozi di artigianato e negozi di snack.

Ci sono inoltre otto strade principali nell'antica città di Tongli: Zhuxing Street, Fuguan Street, Xinzhen Street, Shangyuan Street, Sanyuan Street, Dongxi Street, Yuxing Street e Nanxing Street. Le otto strade sono diverse l'una dall'altra nello stile: alcune sono tranquille, alcune sono parzialmente nascoste dagli alberi, alcune sono lungo il fiume e alcune sono piene zeppe di negozi, ma ognuna di esse è, in un qualche modo, impressionante.
 






































































Nella prateria mongola