lunedì 17 giugno 2024

Nella prateria mongola

La Xilamuren Grassland, situata nella regione autonoma della Mongolia Interna, in Cina, è un’ampia distesa di praterie che si estende a perdita d'occhio, offrendo uno spettacolo naturale mozzafiato e una visione autentica della cultura nomade mongola. Questa regione, spesso chiamata “il primo villaggio praterico di Hohhot” è situata a circa 90 chilometri a nord-ovest della capitale regionale, Hohhot.

La Xilamuren Grassland è caratterizzata da vasti campi di erba verde che ondeggiano al vento, punteggiati da fiori selvatici colorati che sbocciano durante la primavera e l’estate.

Le colline dolci e le valli leggermente ondulate creano un paesaggio pittorico. Il cielo qui appare immenso, con nuvole bianche e soffici che scorrono lentamente sopra la testa, creando un senso di pace e serenità.

In lontananza, si possono scorgere occasionali montagne che aggiungono una dimensione drammatica al panorama.

La Xilamuren Grassland è famosa per le sue yurte tradizionali mongole, chiamate “ger”, che sono distribuite qua e là sulla prateria. Queste strutture circolari, fatte di feltro e legno, sono abitazioni tipiche dei pastori nomadi mongoli e offrono ai visitatori un’esperienza autentica di vita nomade.

I locali spesso indossano abiti tradizionali mongoli, con colori vivaci e decorazioni elaborate, che aggiungono un tocco di vivacità culturale al paesaggio naturale.

I visitatori possono partecipare a una serie di attività culturali e ricreative. Le corse dei cavalli sono una delle attrazioni principali, permettendo di osservare le abilità dei cavalieri mongoli, noti per la loro destrezza e padronanza. Spettacoli di canto e danza tradizionali mongoli offrono un’immersione nelle arti locali. È anche possibile gustare piatti tipici della cucina mongola, come il “roast lamb” (agnello arrosto) e il “milk tea” (tè al latte), che rappresentano una parte fondamentale della dieta dei nomadi.

La prateria di Xilamuren è habitat di una varietà di specie animali e vegetali. Tra gli animali, si possono vedere mandrie di pecore, capre, e cavalli che pascolano liberamente. Gli uccelli, inclusi falchi e aquile, spesso sorvolano la prateria, aggiungendo un elemento selvatico e dinamico al paesaggio. La flora è rappresentata da diverse specie di erbe e piante medicinali che crescono spontaneamente nella regione.

Il clima nella Xilamuren Grassland è tipicamente continentale, con estati miti e inverni rigidi. La temperatura può variare considerevolmente tra il giorno e la notte, e i venti possono essere abbastanza forti, aggiungendo un ulteriore livello di autenticità all’esperienza della vita sulla prateria.

La Xilamuren Grassland ha anche un significato spirituale e storico. La parola “Xilamuren” significa “fiume giallo” in mongolo, e la regione è considerata sacra dai pastori locali. Ci sono diversi templi e santuari buddisti sparsi nella prateria, che testimoniano l'importanza della religione buddista nella vita dei mongoli.

In sintesi, la Xilamuren Grassland è un luogo di straordinaria bellezza naturale e ricchezza culturale. Offre ai visitatori non solo uno spettacolo visivo incredibile ma anche un’esperienza immersiva nella vita e nelle tradizioni del popolo nomade mongolo.



















































Nella prateria mongola